Sabato 10 ottobre la presidente Michela Cinquilli e i rappresentanti dell’Associazione “Noi del Pacini” hanno consegnato alla Dirigente dell’Istituto dott.ssa Ilaria Baroni nuovi strumenti tecnologici che potranno essere utilizzati anche per la didattica a distanza. Alla cerimonia di consegna hanno partecipato l’assessore comunale Alessandro Sabella e il presidente del Consiglio di Istituto Paolo Scannerini.
Computer, videoproiettori, webcam, monitor, cuffie sono stati acquistati dall’Associazione Onlus Noi del Pacini, che, come ricorda dalla sua Presidente, ha come scopo primario quello di supportare l'”I.S.S. Filippo Pacini” di Pistoia nell’effettuazione della offerta formativa diretta ai propri studenti (circa 1.400). La partecipazione al Bando pubblico indetto dalla Regione Toscana, volto a sostenere gli interventi promossi da Organizzazioni di volontariato e Associazioni di promozione sociale e finalizzati a fronteggiare le conseguenze determinate dall’emergenza sanitaria Covid -19 in ambito sociale, del quale siamo risultati assegnatari come Associazione di Volontariato, ha permesso e ha sostenuto l’intervento di acquisto delle suddette dotazioni tecnologiche.
Durante il periodo di emergenza sanitaria è emersa con grande evidenza la scarsità di supporto informatico a disposizione delle famiglie degli studenti che, specie nella fase iniziale, ha reso problematico l’avvio della Didattica a Distanza. Le dotazioni delle famiglie possono in genere (e non sempre) garantire l’ordinarietà, ma si sono dimostrate largamente insufficienti in un periodo di emergenza come quello affrontato: si pensi alle esigenze delle famiglie con più figli e magari con genitori impegnati nello smart working. L’Istituto stesso, anche con il contributo dell’Associazione, è intervenuto tempestivamente nel fornire a numerosi studenti i dispositivi necessari alla realizzazione della DaD, ma ciò nonostante alcune richieste sono rimaste inevase.
Il Consiglio Direttivo della associazione Noi del Pacini ha deciso di effettuare uno sforzo economico non indifferente impegnando tutte le proprie risorse per acquistare sussidi informatici (notebook, tablet, etc) da fornire in comodato d’uso gratuito a tutti quegli studenti che ancora ne hanno bisogno e che versano in situazioni di disagio economico.

Sharing is caring!

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi