Il coraggio di non tacere! Donne e lettere a Teheran è l’importante iniziativa curata dalla professoressa Asia Raoufi e promossa dall’Istituto di Istruzione Superiore “F. Pacini” e dal Comune di Pistoia, che ha inserito l’incontro nell’ambito delle manifestazioni Donna Duemilaventuno.

Lunedì 15 marzo alle ore 10 classi delle scuole superiori di Pistoia potranno partecipare in streaming alla riflessione sulla condizione delle donne in Iran e in particolare sulle loro possibilità di libera espressione nel campo della letteratura e più in generale delle arti. All’incontro interverrà Alberto Zanconato, per anni corrispondente da Teheran per l’agenzia Ansa, autore dei volumi L’Iran oltre l’Iran e Khomeini:il rivoluzionario di Dio, entrambi editi da Castelvecchi.

La professoressa Raoufi parlerà della produzione letteraria delle donne negli ultimi decenni in Iran, in particolare dell’opera di Forough Farrokhzad, una delle voci poetiche più significative del Novecento persiano. Sfidando le autorità religiose e i letterati conservatori, Farrokhzad espresse con fermezza sensazioni e sentimenti della situazione femminile nella società iraniana degli anni cinquanta-sessanta, contribuendo in modo decisivo al rinnovamento della letteratura persiana. Il ruolo della donna nel matrimonio convenzionale, le libertà prevaricanti del ruolo di madre e donna libera, il rapporto conflittuale dell’essere donna e non poter godere del proprio corpo liberamente, le diedero la forza di combattere, ma le impedirono di godere di una vita normale.

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi